Lun. Nov 30th, 2020

Permessi legge 104 in più ai lavoratori per  fronteggiare l’emergenza Coronavirus.  Il  nuovo decreto “cura Italia”  che prevede aiuti alle famiglie e alle imprese,  contiene delle misure fondamentali per i lavoratori disabili o che assistono familiari con handicap grave ai sensi della legge 104 art. 3 comma 3.

CONGEDI PARENTALI:
15 giorni aggiuntivi per genitori con figli minori fino a 16 anni, retribuiti del 50% per i figli fino a 12 anni, e senza limiti di età in caso di figli disabili

Nello specifico i lavoratori per il mese di marzo e di aprile che hanno diritto ai  permessi legge 104, potranno usufruire di 12 giorni al mese dagli attuali 3 giorni mensili retribuiti, per fronteggiare l’emergenza Coronavirus che ha investito tutta l’Italia.

Aggiornamento:

La ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, ha spiegato le misure che la riguardano direttamente: “Allargamento dei permessi previsti dalla legge 104 che passeranno a 12 giorni tra marzo e aprile con uno stanziamento di 500 milioni; 3 miliardi a tutela del periodo di inattività per autonomi e liberi professionisti, e poi sospensione dei contributi previdenziali e ci sarà un ulteriore intervento sulle procedure di licenziamento: verranno fermate quelle dal 23 febbraio in poi, data di inizio dell’emergenza. I lavoratori in quarantena verranno considerati come in malattia”. Inoltre, “gli ammortizzatori sociali sono finanziati per 9 settimane, le tutele per autonomi e professionisti contenute nel decreto marzo verranno rinnovate nel prossimo decreto”.

7 pensiero su “Permessi legge 104: 12 giorni invece di 3 al mese, la novità nel decreto “cura Italia””
  1. solo fumo si dovrebbe fare nuova istanza all’INPS e fin quando ti rispondono passano mesi ed il beneficio solo x marzo ormai passato ed aprile e questo dovrebbe essere articolo

  2. Incrementato di ulteriori 12 giornate a mio avviso significa oltre ai 3 ci sono altri 12 , quindi 15 …..
    Altrimenti avrebbero scritto sostituito da …..non incrementato…..
    O sbaglio?
    Grazie

  3. E INCREMENTATO DI ULTERIORI E COMPLESSIVE 12 GIORNATE
    ULTERIORI….3+ 12. =15 TOTALI…..
    LA PAROLA ULTERIORI PRESUPPONE IL FATTO DI GIA AVERNE ( 3))
    PER ULTERIORE SI IDENTIFICA UNA AGGIUNTA TOTALE DI 12..GG
    AGGIUNGERE AI GIA PREVISTI 3 GG….

  4. Buongiorno, volevo chiedere se ho capito bene.
    Io sono invalida al 100% con varie patologie.
    Lavoro in un supermercato. Essendo un soggetto a rischio, pensavo di usufruire di questi 12 gg.
    Mi sembra che non posso farlo x me stessa. Ho capito bene

  5. la ministra ha precisato che i giorni passano a 15. ovviamente come sempre trovano la formula per far generare dubbi.. sono politici!!
    aggiungerei… politici che non abbiamo nemmeno votato!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *