Ascolta articolo
Tempo di lettura 2 Minuti

Vediamo una sintesi veloce e le disposizioni particolari per alcuni tipi di supplenza 2020/21.

Per le supplenze scuola 2020/21 sono state immesse alcune novità. Iniziando dalla suddivisione delle supplenze, che sono di tre tipi: annuali, temporanee e brevi, e mentre quelle da GPS sono gestite dagli Uffici scolastici, quelle da Graduatorie di Istituto sono gestire dal Dirigente scolastico.

Le altre novità sono: Una volta esaurite le graduatorie di istituto, incluse quelle delle scuole più vicine, i DS convocano coloro che hanno presentato istanza di messa a disposizione; hanno precedenza i docenti abilitati e specializzati;

Il personale educativo dei convitti sono scelti in questo ordine: 1) specializzati nelle GAE, 2) specializzati nelle GPS 3) specializzati nelle graduatorie dei convitti speciali, 4) non specializzati in GAE, GPS, con diritto di opzione per gli aspiranti;

Le ore di insegnamento pari o inferiori a 6 ore settimanali, nella scuola secondaria di I e II grado, sono attribuite dai dirigenti scolastici, se non concorrono a costituire cattedre o posti orario; possono essere ore aggiuntive oltre l’orario d’obbligo da assegnare a docenti dell’organico dell’autonomia, abilitati o specializzati per il sostegno o, in subordine, in possesso del titolo di studio valido per l’insegnamento della disciplina, fino ad un massimo di 24 ore a settimana; I posti part time sono coperti mediante conferimento di supplenze temporanee fino al termine delle attività didattiche.

La MAD può essere presentata solo da chi non è iscritto nelle graduatorie provinciali o di istituto, per una provincia che va indicata nell’istanza;

Supplenze temporanee, chiarimenti Ministero.

Disposizioni speciali 2020

Per le supplenze 2020, il Ministero dell’Istruzione prevede alcune disposizioni speciali.

  Aggiornamento del 1° giugno: TFA sostegno 2019, elenchi ammessi alla prova orale

Posti, spezzoni orari e posti part-time scoperti. Sono integrati con le ore di programmazione da attribuire nei contratti di supplenza, per le sole 22H di insegnamento frontale, aggiungendo 1 ora di programmazione per ogni 11 ore e 2 ore di programmazione per ogni 22 ore;

Ore di lingua inglese per i posto comuni, non assegnate al personale docente titolare e/o in servizio perché privo di requisiti. Vengono assegnate ai supplenti delle GAE e, in subordine, delle GPS e GI , in possesso dei requisiti richiesti.

Scuole dell’infanzia o classi di primaria che attuano la didattica differenziata Montessori, Pizzigoni e Agazzi. Possono convocare solo personale specializzato in queste metodologie didattiche, prima dalle GAE e poi dalle GPS.

Le supplenze degli insegnanti di religione cattolica, in assenza di specializzati, possono essere assegnate a personale docente non ancora in possesso di titolo idoneo, ma inserito nei percorsi formativi per conseguirlo, con contratti dal 1° settembre sino al termine delle lezioni;

se l’aspirante consegue il titolo entro il 31 dicembre 2020, la supplenza può trasformarsi in annuale; invece, i titoli conseguiti dopo il 31 dicembre 2020 sono validi a partire dal 1° settembre 2021.

esaurimento delle GPS per le varie specialità strumentali della A-55:

– per gli strumenti presenti anche nella scuola secondaria di I grado (A-56), si utilizzano GAE e GPS corrispondenti;

– per gli altri strumenti, si fa prima ricorso alle graduatorie della A-56, della A-29 e della A-30, partendo dalle GAE e poi dalle GPS, interpellando docenti in possesso del diploma dello specifico strumento;

esaurimento delle graduatorie di istituto: prima si utilizzano le graduatorie dei licei più vicini e, una volta esaurite anche queste, si procede con le modalità previste sopra.

  Covid, Onu: "La chiusura delle scuole legata a Covid-19, che colpisce ancora "più di 156 milioni di studenti in diciannove Paesi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *