Mar. Nov 24th, 2020

Il decreto Agosto prevede un rinnovo del Rem, con l’approvazione definitiva e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del dl Agosto, approvato venerdì sera «salvo intese», viene stabilita la proroga del reddito d’emergenza con una quota una tantum, da 400 a 800 euro in base al nucleo familiare. La domanda dovrà essere fatta all’Inps entro il 15 ottobre.

La domanda viene fatta in via telematica attraverso il sito online dell’Inps, oppure tramite i patronati o Caf. Secondo quanto stabilito dal dl Rilancio, l’ammontare del reddito di emergenza può variare da 400 euro a un massimo di 840. Per beneficiare della somma, è necessario accedere con le proprie credenziali al servizio Reddito di Emergenza sul sito dell’Inps.

Per poter fare la domanda, bisogna essere residenti in Italia, avere un valore del reddito familiare inferiore a una soglia pari all’ammontare del beneficio e un valore del patrimonio mobiliare familiare (riferito al 2019) inferiore a 10 mila euro. Il dl Rilancio prevedeva anche un limite di Isee di 15 mila euro, fino a un massimo di 25 mila in base al nucleo e alla presenza di disabili. Non hanno diritto a chiedere il rem coloro che hanno già ricevuto contributi di altro genere dallo Stato.

La domanda può essere presentata attraverso i seguenti canali:

online, dal sito www.inps.it, autenticandosi con PIN, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di livello 2, CNS (Carta Nazionale dei Servizi) e CIE (Carta di Identità Elettronica); tramite i servizi offerti dai CAF e dai Patronati.  Accedi al servizio

Fonte: INPS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *