Sab. Nov 28th, 2020

Enna – La Procura di Enna ha aperto un fascicolo per violenza sessuale in merito alla vicenda. A quanto emerso, la donna che ha subito violenza ora è incinta. Una giovane donna disabile con gravi problemi mentali sarebbe stata vittima di violenza sessuale mentre si trovava ospite di un centro specializzato all’Oasi Troina, nella provincia di Enna, in Sicilia. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la gravidanza risalirebbe allo scorso aprile, quindi durante il lockdown in Italia, quando la donna era positiva al Covid-19 e mentre la struttura che la ospitava era diventata “zona rossa”.

La Squadra mobile sta ascoltando medici, infermieri e altre persone a contatto con la vittima – La squadra mobile della Questura di Enna, che indaga sull’accaduto, da giorni sta ascoltando diversi medici, infermieri, personale dell’Oasi di Troina, la struttura che la ospitava mentre era positiva al Coronavirus, e le persone che sono state a contatto con la donna incinta per ricostruire la vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *