Ascolta articolo
Tempo di lettura < 1 Minuti

Trema ancora la terra in Bosnia. Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 5.1 è stata avvertita anche in Italia. Centinaia di segnalazioni sono arrivate al centralino dei Pompieri da parte di persone preoccupate per l’evento tellurico.

Terremoto in Bosnia: epicentro a pochi chilometri da Ljubnie

La terra torna a tremare dunque in Bosnia. Questa mattina, alle 6.30 circa, ora italiana, una scossa del 5.1 è avvenuta nella zona «Bosnia and Herz». L’evento sismico è stato registrato a una profondità di 22 km con epicentro a pochi chilometri da Ljubnie, città non distante da Mostar, ovvero l’epicentro del primo sisma di magnitudo 6.0 avvenuto alle 23.07 del 22 Aprile. Dopo il forte sisma di venerdì si erano susseguite una trentina di altre scosse di assestamento. La più forte era stata di magnitudo 4.1, ma questo nuovo evento l’ha superata per forza e potenza.

Il bilancio provvisorio di questa serie di terremoti non sembra essersi aggravato ed è fermo a un morto, diversi feriti e diffusi e ingenti danni materiali.

Paura anche in Italia: tante segnalazioni dal Centro – Sud

Perfino questa volta la scossa di terremoto che ha nuovamente colpito la Bosnia è stata avvertita anche in diverse città italiane. Le prime segnalazioni sono giunte dalle zone costiere della Puglia e poi dal Molise nonostante la scossa avesse minore intensità di quella di venerdì sera.

  Forte scossa di terremoto in Bosnia, sentita a Napoli e in altre città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *