Ascolta articolo
Tempo di lettura 2 Minuti

Un emendamento al decreto sostegni bis prevede la stabilizzazione di 11 mila docenti specializzati per il sostegno.


Il Governo ha posto la fiducia sul decreto sostegni bis presentato e discusso alla Camera. Adesso si attende il passaggio in Senato entro il 24 luglio. Fra le novità che riguardano la scuola c’è la stabilizzazione di 11 mila docenti specializzati sul sostegno.
E’ stato infatti approvato un emendamento con il quale si prevede che tutti coloro che siano specializzati sul sostegno entro il 31 luglio 2021 possano essere assunti. I docenti verranno assunti all’inizio del prossimo anno scolastico a tempo determinato e, dopo l’anno di prova e la relativa valutazione finale, saranno confermati a tempo indeterminato. Il provvedimento viene presentato in via straordinaria, esclusivamente per l’anno scolastico 2021/2022 e prevede la possibilità di assunzione sui posti vacanti e disponibili che residuano dopo le immissioni in ruolo. Si prevede che i docenti individuati siano assegnati se iscritti nella prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze . Per il sostegno si scorrerà la relativa graduatoria, senza riferimento al servizio svolto.
Nell’anno scolastico 2021/22 per le assunzioni vi saranno dunque una fase ordinaria e una straordinaria. Da una parte si punta cioè ad esaurire le graduatorie attualmente esistenti, mentre dall’altra si autorizza l’assunzione da GPS, se necessario.
L’emendamento approvato in Commissione Bilancio ha dunque ampliato la platea di docenti che potranno essere assunti su posto di sostegno, eliminando per loro il requisito di servizio inserito nel testo base del DL Sostegni bis del 25 maggio 2021.

Come avverranno le assunzioni da GPS?

Si tratta innanzitutto di una procedura straordinaria, valida solo per l’anno scolastico 2021/22 e sarà applicata solo ai posti residui dalla fase ordinaria delle assunzioni . Bisognerà inoltre prevedere quanti posti accantonare per i concorsi ordinari banditi ad aprile 2020 e ancora non svolti.
Potrà essere utilizzata solo la prima fascia delle GPS, più gli elenchi aggiuntivi. Ricordiamo a tal proposito che chi ha conseguito il titolo di specializzazione nei giorni scorsi, a chiusura del V ciclo di specializzazione, dovrà effettuare l’iscrizione nell’elenco aggiuntivo delle GPS dal 16 al 24 luglio.
I posti saranno assegnati prima con contratto a tempo determinato e solo dopo l’anno di prova e il superamento della valutazione finale a tempo indeterminato. La procedura interesserà sia i posti di sostegno che i posti comuni eventualmente residui, ma, verosimilmente i posti residui interesseranno prevalentemente il sostegno.
E’ il caso di ricordare, infine, che le GPS utilizzate saranno quelle costituite in base all’OM. n. 60/2020 e che pertanto non sarà possibile cambiare provincia

  Corte di cassazione: No  al licenziamento del disabile che prende la 104 a ridosso delle feste per svagarsi e viaggiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *