Pensionamenti scuola– Il 2019/2020 per la scuola ricambio generazionale.

Pensionamenti scuola– Il 2019/2020 per la scuola sarà l’anno del ricambio generazionale.

Ci saranno migliaia di pensionamenti grazie anche alla famosa quota 100 appena varata dal governo Conte. Si stima che grazie a questa legge già dal prossimo anno andranno in pensione circa 40mila docenti che si sommeranno a quelli del personale ATA – Amministrativo Tecnico e Ausiliario.

“Con quota 100 si libererebbero circa 40.000 posti nella scuola. Comunque prevedo che il prossimo anno scolastico sarà l’anno dei  pensionamenti, quindi si profila un grande ricambio di organici nella scuola. Ci vuole ora una strategia che immetta in ruolo su tutti i posti vacanti e non ne disletda uno solo come quest’anno. La scuola ha bisogno di rinnovamento e ricambio”(Libero Tassella)

Pensionamenti scuola grazie alla quota 100

La quota 100 è una svolta epocale che manda in soffitta la tanto odiata riforma Fornero che ha costretto molti docenti che fino a qualche mese prima avevano maturato i requisiti per la pensione a restare in servizio per molti anni ancora. Per non parlare degli esodati, una piaga prodotto da quel governo che ha costretto alla disperazione migliaia di lavoratori.

Per la scuola si tratterà di una vera e propria boccata d’ossigeno e permetterà finalmente un dignitoso ricambio generazionale. Ben vengano dunque i pensionamenti nella scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *