Tempo di lettura < 1 Minuti

Fano – “Perché il brivido, l’adrenalina, deve essere un diritto accessibile a tutti – spiega Ivan Cottini, uno degli ospiti d’onore e testimonial dell’iniziativa durante la presentazione a Fano – anche noi abbiamo bisogno di emozioni forti per sentirci vivi, bisogna fare sempre più manifestazioni come questa”.

“Paradrenalina”, organizzato pe il 6 ottobre dall’Aero Club Fano insieme ad associazioni specializzate nell’assistenza a disabili fisici e mentali tra cui T41B, centro Margherita di Fano e Itaca, che si terrà sabato 6 ottobre all’aeroporto di Fano “Enzo e Walter Omiccioli”.

Oltre dieci aerei dell’Aero Club Fano porteranno in volo circa 200 ospiti speciali. Grazie al Team RCM di Montefelcino, potranno provare anche il brivido della velocita a bordo di auto da drifting, guidate da piloti professionisti tra cui Graziano Rossi.

Adrenalina pura per un’esperienza unica e una giornata speciale a un gruppo di disabili e alle loro famiglie.

Numerose saranno le Associazioni che anche quest’anno affiancheranno l’iniziativa e tra esse vi sarà l’APM (Associazione Paraplegici delle Marche), presieduta da Roberto Zazzetti, che è anche il referente per le Marche della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap).
Da segnalare inoltre che alla cerimonia di chiusura parteciperanno tra gli altri Fabio Luna, presidente del CONI Marche, Andrea Evangelisti, delegato provinciale del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e Guido De Nicola, presidente benemerito della Lega del Filo d’Oro. (S.B.)

In caso di maltempo l’evento sarà posticipato al successivo fine settimana. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Roberto Marinelli (marinaz@libero.it).

  In Trentino l'autismo si affronta a teatro e all'aria aperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *