Ascolta articolo
Tempo di lettura < 1 Minuti

La variante Delta avanza e le nostre libertà tornano subito a vacillare. E non solo per il fatto che diversi paesi europei stanno per reintrodurre limiti, obblighi e imposizioni per viaggiare, anche per i vaccinati. Già, il punto è che anche diverse zone bianche, in Italia, ora sarebbero tornate a rischio.

Di sicuro, per ora, si esclude del tutto l’obbligo di indossare la mascherina al chiuso. Dunque si discuterà sulla linea da tenere per discoteche e locali notturni, destinate a pagare ancora dazio. Ma soprattutto, come detto, nell’arco di poco tempo alcune regioni sono destinate a tornare zona gialla.

Secondo quanto anticipa Repubblica, l’inasprimento delle misure con il ritorno al giallo riguarderà le regioni con un’incidenza superiori a 50 casi settimanali per 100mila abitanti. E così, in base ai dati registrati tra il 4 e il 10 luglio, si scopre che sono a rischio Sicilia (incidenza a 21), Campania (19), Abruzzo (16,6) e Marche (15,3). Ma considerato il tasso di crescita dei contagi, ben presto anche molte altre regioni potrebbero rischiare il giallo. Di nuovo.

  Reddito e pensioni di cittadinanza 2019, requisiti e criteri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *