Ascolta articolo
Tempo di lettura < 1 Minuti

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha incontrato i ministri ucraini, poiché la Russia ha segnalato che potrebbe ridimensionare i suoi obiettivi di guerra dopo non essere riuscita a spezzare la resistenza della nazione in un mese di combattimenti e attacchi mortali contro i civili. Il leader degli Stati Uniti ha guidato gli sforzi tra gli alleati occidentali per spingere Vladimir Putin a porre fine alla sua invasione dell’Ucraina, bollando il presidente russo come un «criminale di guerra» per gli assalti ai civili.

Un uomo cammina davanti a una stazione di polizia distrutta dai bombardamenti a Kharkiv il 25 marzo 2022, durante l’invasione militare russa lanciata sull’Ucraina. – Gli attacchi russi contro una struttura medica a Kharkiv il 25 marzo 2022, hanno ucciso almeno quattro civili e ferito molti altri, hanno detto funzionari ucraini. (Foto di Aris Messinis / AFP)

Putin aveva inviato truppe in Ucraina il 24 febbraio, giurando di distruggere l’esercito del paese e rovesciare il presidente filo-occidentale Volodymyr Zelensky. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha proseguito con i suoi incessanti sforzi diplomatici per radunare i leader mondiali al suo fianco, questa volta portando il suo messaggio alla riunione del Forum di Doha nella capitale del Qatar.

  Secondo il quotidiano kyiv: forze russe hanno fatto irruzione a Kiev prima di ripiegare in periferia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *