© Stockbyte 2002. All Rights Reserved.
Ascolta articolo
Getting your Trinity Audio player ready...
Tempo di lettura < 1 Minuti

Sarnico (BG) – Sottraeva ai disabili psichici di cui era tutore, denunciato un avvocato bergamasco. Ha sottratto 170mila euro dai conti di persone che gli erano state affidate dal Tribunale e Sequestrato un appartamento e un box per 75mila euro.

La Guardia di Finanza di Sarnico ha denunciato per peculato un avvocato bergamasco quanto accusato di essersi illecitamente appropriato di circa 170mila euro provenienti dai conti correnti che amministrava per conto dei suoi assistiti. Molti erano persone affette da infermità psichiche

Le indagini portate avanti dalla Guardia di Finanza e Carabinieri, dopo che un familiare di una delle vittime, che si trova ricoverata a tempo pieno in una residenza sanitaria assistenziale. Si era insospettito dopo aver notato movimenti bancari anomali e apparentemente privi di giustificazione.

Attraverso una minuziosa analisi di diversi conti correnti, gli investigatori sono riusciti ad analizzare numerose movimentazioni che hanno consentito di accertare indebite appropriazioni di denaro da parte del legale, quantificate in quasi 170mila euro. Quattro, almeno, le vittime: persone affette da   gravi patologie croniche. Il legale, una volta scoperto, li ha risarciti parzialmente.

Sospeso dall’albo forense dovrà rispondere di peculato, avendo agito in qualità di pubblico ufficiale per effetto del mandato affidatogli dal Tribunale di Bergamo. I finanzieri di Sarnico hanno anche sequestrato un appartamento, un box auto e disponibilità bancarie per un importo pari all’attuale profitto del reato, 75mila euro (come detto, parte della somma era già stata risarcita). Serviranno per risarcire gli aventi diritto, in caso di condanna.

  Bando “Estate INPSieme Senior 2022”- Bando scaricabile in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *