Tempo di lettura < 1 Minuti

di Maria Di Giuseppe

“Imparare collaborando” è questo uno dei principi cardini, del cooperative learning. Strategia didattica che sta prendendo sempre più piede nella didattica scolastica italiana, una metodologia che sviluppa le potenzialità del gruppo – classe , attraverso un ‘ interazione guidata dell’insegnante con lo scopo di facilitare il raggiungimento di uno specifico obiettivo didattico finale. Lo scopo della ,metodologia è quello di migliorare l’interazione  positiva tra i gruppi , attraverso la scansione dei compiti distribuiti dal docente in modo che tutti possano aumentare la propria autostima . Nel corso della mia esperienza questo tipo di metodologia l’ ho utilizzata  nell’ultimo biennio per favorire l’integrazione dei bambini con maggiori difficoltà nelle materie orali. La scelta dell’ultimo biennio è stata dettata dall’ esperienza perché una cooperazione può riuscire solo nel momento in cui la classe ha interiorizzato tre cose fondamentali ;  le varie strategie d’apprendimento  delle materie orali , ,l’interiorizzazione delle regole e lo stare insieme, solo successivamente sec me si può partire con l’apprendimento collaborativo .Una scelta importante è stata quella della formazione dei gruppi ,in quanto bisogna fare attenzione nel renderli quanto più equilibrati possibili . dopo questa fase  parte la suddivisione dei vari argomenti scelti dal docente e su cosa devono fare ,  poi ogni gruppo sceglie la modalità più adeguata su come devono intervenire  personalmente ho fatto decidere a loro come gestire il gruppo ,i primi tempi sono dovuta intervenire su eventuali disaccordi oppure disuguaglianze poi con il tempo la distribuzione è stata sempre più equa .

  FIRST: diritto allo studio negato ai disabili. Firma la petizione!

Il cooperative learning è stato definito come “un insieme di tecniche di conduzione della classe nelle quali gli studenti lavorano in piccoli gruppi per attività di apprendimento e ricevono valutazioni in base ai risultati conseguiti” (Comoglio M., Cardoso M.A. Insegnare e apprendere in gruppo, LAS, Roma, 1996)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *