Ascolta articolo
Tempo di lettura < 1 Minuti

Con l’introduzione del #RedditodiCittadinanza dal mese di marzo 2019 il Reddito di inclusione (conosciuto anche come #ReI) NON può essere più richiesto.

A partire dal successivo mese di aprile non è più rinnovato per una seconda volta.

Pertanto, potranno essere trasmesse dai Comuni all’INPS le sole domande di Reddito di Inclusione (ReI) presentate entro e non oltre il 28 febbraio 2019.

Naturalmente, per coloro ai quali il Reddito di Inclusione (ReI) sia stato riconosciuto in data anteriore al mese di aprile 2019 (domande presentate entro il 28 febbraio 2019 con decorrenza marzo 2019), il beneficio continuerà a essere erogato per la durata inizialmente prevista, fatta salva la possibilità di presentare domanda per il Reddito di Cittadinanza (RdC)

  Carta del docente ultime notizie: Miur proroga sino al 13 aprile. Aggiornamento FAQ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *