Ascolta articolo
Getting your Trinity Audio player ready...
Tempo di lettura < 1 Minuti

Centro per l’Autismo:” Il M.I.D. sulla questione chiede l’intervento della Procura e prova ad accendere i riflettori nazionali.
Il M.I.D., relativamente alla questione della mancata ancora ma annunciata apertura del Centro per l’Autismo di Avellino da parte del Comune di Avellino attraverso la locale stazione dei Carabinieri di Avellino e con esposto protocollato a firma del Coordinatore Regionale ieri pomeriggio, ha richiesto alla Procura della Repubblica di Avellino quale autorità giudiziaria di venire a conoscenza dei fatti esprimendo al momento la chiara intenzione di non voler procedere penalmente contro nessuno.
Pertanto già in fase di presentazione di esposto il M.I.D. ha nominato fin da ora come suo difensore di fiducia e dal suo ufficio legale l’Avv. Dottoressa Cinzia Capone del foro di Benevento, persona profondamente sensibile e legata alle tematiche che riguardano le persone con disabilità e loro problematiche, eleggendo come domicilio per eventuali notifiche da parte degli organi inquirenti il suo studio.
È giusto evidenziare anche quanti dubbi e quanto è sempre più profonda l’attesa ormai ultradecennale da parte delle famiglie e degli utenti che necessitano di questa struttura, la quale ancor prima di nascere godeva già di un’importante rilevanza regionale per le opportunità e servizi che poteva offrire a tutto il territorio già in difficoltà conclude il M.I.D.

  Legge 104: 18 giorni anche ai lavoratori disabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *