Ascolta articolo
Tempo di lettura < 1 Minuti

Almeno tre i tentativi di truffa da parte di ignoti con e-mail false inviate a nome dell’Inps. Lo segnala l’avvocato Filippo Betti, commissario regionale Asso-Consum per la Toscana e responsabile dello sportello provinciale della stessa associazione che sede in piazza della Vittoria a Santa Maria a Monte.

“Ci segnalano alcuni nostri associati della sezione pisana di aver ricevuto una email a mezzo della quale l’Inps gli richiede di prendere visione dell’allegato provvedimento di rigetto di una domanda formulata all’Istituto – spiega l’avvocato Betti – Tale email non è inoltrata dall’Inps e nel caso venga scaricato l’allegato file zip, nel computer si installetà un virus che danneggerà il sistema e carpirà le informazioni riservate come le password personali. L’email phishing risulta di recente segnalata all’Inps, come si può vedere dalla Inps dedicata alle truffe online perpetrate a danno dell’Istituto stesso, pagina accessibile su https:www.inps.ittruffe-online-il-phishing”. Ai contribuenti arriva una mail con tanto di carta intestata dell’Inps dove viene scritto che “non è possibile accogliere la domanda… perché… non è stata presentata la documentazione che è stata domandata…” Ecco, questa mail è falsa. Segnalare, in caso di ricezione, a Inps, alle forze dell’ordine e alle associazione consumatori come Asso-Consum.

In questa zona – dice ancora l’avvocato Filippo Betti – ho ricevuto tre segnalazioni da persone che abitano a Santa Maria a Monte, Castelfranco e Bientina. Danni non ve ne sono stati perché dopo una breve ricerca ho segnalato agli associati di non scaricare il file”.

  Allerta meteo arancione, evacuate alcune zone tra Casamicciola e Ischia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *