Ascolta articolo
Tempo di lettura 2 Minuti

Caltanissetta-Violenza sessuale, percosse, malnutrizione, negligenza e incompetenza, abuso di droghe e scarsa igiene.

E’ il risultato di un’indagine coordinata dalla Procura della Procura di Caltanissetta, società per disabili psichici della provincia di Serra di Falco da parte della polizia militare del Nucleo Tutela Sanitaria Napoli e militari della Provincia di Niseno In agenzie di soccorso .


Caltanissetta, si scopre che è davvero adatta a 9 ospiti anziani. Negli ultimi mesi è stato registrato un gran numero di casi di abuso per persone con disabilità mentali di diversa gravità. Infine, all’alba di questa mattina, nell’ambito dell’operazione ribattezzata «bad caregiver», sono state eseguite cinque ordinanze di prevenzione personale nei confronti del titolare e dei dipendenti della struttura, e la struttura è stata sequestrata.

I destinatari, uno è in carcere, due sono agli arresti domiciliari e due non possono esercitare tale occupazione per un anno, accettano, per vari motivi, gravi violenze sessuali, abusi, abbandono di persone incapaci e abusi. di potere investigazione.

Professione infermiere. Nello specifico, la polizia militare ha mandato in carcere Vincenzo Biundo, 54 anni, accusato di gravi violenze sessuali, abbandono di persone incapaci e abuso della professione infermieristica perché non aveva uno specifico titolo professionale, ma gli aveva somministrato della droga.

Il gestore della struttura, Rocco Giovanni Scordio, 50 anni, e l’operatrice Rosa Anna Milazzo, 51 anni, sono stati posti agli arresti domiciliari. Le misure interdittive di 12 mesi che vietano l’occupazione degli operatori nelle comunità abitative, nelle case di cura e in qualsiasi altro tipo di comunità riguardano due dipendenti, uno di 24 anni e uno di 75 anni.

  Autismo:  le famiglie a confronto con la comunità scientifica – Il Convegno di ANGSA l’8 Giugno

La sesta persona è indagata ed è in stato di libertà. La procura di Caltanissetta li ha accusati a vario titolo di maltrattamenti, abbandono di persone incapaci e abuso della professione di asilo nido.

Abusi e violenze sessuali su disabili psichici, scoperto centro “lager” a Caltanissetta: tre arresti nell’ambito dell’operazione ribattezzata «bad caregiver» Condividi il Tweet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.